Amministrazione Trasparente - Istituto Comprensivo Emma Castelnuovo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Amministrazione Trasparente

L'ISTITUTO
 
 
 

Responsabile della trasparenza:
Dirigente Scolastico Dott.ssa Maria Crisitna Martin.


 

Trasparenza Amministrativa


Per Trasparenza amministrativa si intende la possibilità per un cittadino di accedere in modo totale alle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni. Tale diritto favorisce forme diffuse di controllo sulle attività istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche.

Attraverso la Trasparenza amministrativa l’Istituzione Scolastica assicura la conoscenza dei servizi resi, le caratteristiche quantitative e qualitative, ed anche le modalità di erogazione. Il D.Lgs. n. 33 del 14 marzo 2013 e il d.lgs. 97/2016 hanno riordinato e semplificato la normativa in materia di obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni da parte delle amministrazioni pubbliche, ai sensi dell’art. 1 – comma 35 – della Legge n. 190/2012 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”, e impongono a tutte le amministrazioni pubbliche, comprese le Istituzioni Scolastiche, di predisporre nel sito web istituzionale un’area denominata Amministrazione trasparente organizzata in sezioni e sottosezioni all’interno delle quali sono inseriti i documenti, le informazioni e i dati previsti dalla norma.

Il D.Lgs. su citati, la delibera CIVIT (Commissione Indipendente per la valutazione, la trasparenza e l’integrità delle Amministrazioni pubbliche) n. 50/2013 e la delibera ANAC n. 1310 del 28 dicembre 2016 prevedono uno schema unico per tutte le amministrazioni pubbliche, per cui alcune voci, che non hanno alcun interesse per le istituzioni scolastiche, devono, ai fini della completezza, essere comunque presenti con l’indicazione che le stesse non hanno attinenza con le attività istituzionali.

La pubblicazione dei dati che presentano connotati di riservatezza viene effettuata garantendo la tutela della privacy, nel rispetto della normativa e delle indicazioni del Garante della Privacy.  Il riutilizzo dei dati, di cui è prevista la libera fruizione, è possibile solo in osservanza di quanto previsto dal D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” che prevede, nei casi in cui il riutilizzo di tali dati fosse necessario, la richiesta del consenso all’interessato per la loro ripubblicazione.  Le Linee Guida per i siti Web delle Pubbliche Amministrazioni prevedono, al punto 5.2, l’utilizzo di formati aperti per la pubblicazione di documenti.

Principali riferimenti normativi

Legge n. 190 del 6 novembre 2012 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”; Decreto Legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 come modificato dal d.lgs. 97/2016 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”; Delibera CIVIT n. 50 del 4 luglio 2013 e delibera ANAC n. 1310 del 28 dicembre 2016 “Linee guida per l’aggiornamento del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità; Linee guida per i siti web delle pubbliche amministrazioni.

 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu